Donne Ruggenti

La community delle donne che cercano il cambiamento, nel lavoro e nello stile di vita

Preparare il dato fatto in casa

Nel caso in cui non abbiamo a disposizione il tempo o gli ingredienti necessari a preparare il brodo possiamo ripiegare sui surrogati, tipo i dadi, in questi casi l’unica accortezza che dovremmo avere è controllare che fra gli ingredienti non vi sia il glutammato.

Preparare il dado fatto in casa, da usare per la preparazione di minestre calde, è certamente qualcosa di fattibile, per farlo vi occorrono:

500 gr di carne di pollo o vitello

2 carote

1 costa di sedano

1 cipolla

3 pomodori maturi

250 gr di sale

Aromi a piacere ( rosmarino, salvia, basilico, prezzemolo …)

2 litri di acqua, meglio se di bottiglia

Procedimento:

Tagliate la carne a cubetti.

Lavate le verdure e tagliatele a pezzi grossolani.

Mettete in una pentola la carne, le verdure, il sale, gli aromi e coprite con l’acqua.

Portate ad ebollizione il brodo e fatelo cuocere a fuoco basso per un’ora e mezza.

Spengete il fuoco e lasciate intiepidire.

Scolate la carne, le verdure e gli aromi, metteteli nel mixer e frullateli aggiungendo, se necessario, poco brodo.

Dovrete ottenere una crema molto densa.

Mettete il brodo nei vasetti di vetro ed appena sarà completamente freddo riponetelo in frigorifero.

Il brodo così conservato di mantiene per circa 3 mesi, ne basteranno 2-3 cucchiai per preparare minestre o insaporire gli alimenti.

Se volete potete anche surgelarlo, in questo caso è consigliabile mettere il brodo nei contenitori per fare i cubetti di ghiaccio, in modo da renderne l’uso più pratico. Nel congelatore il dado si conserva fino ad 8 mesi.

Se preferite fare il dado vegetale basterà sostituire la dose di carne con la stessa quantità di verdure.