Il processo digestivo inizia sin dalla masticazione per poi proseguire nello stomaco dove, i nutrienti presenti nel cibo vengono assimilati. Questo processo può essere inficiato o alterato dalla fretta, da una dieta scorretta ma anche da alcune patologie, come l’acidità di stomaco. L’acidità di stomaco è un problema digestivo assai diffuso che si manifesta con un senso diffuso di bruciore, dolori e, in taluni casi, anche senso di nausea. Dopo il pasto possono comparire anche altri fastidi, come gonfiore, sonnolenza e fitte dolorose che sono dovute a vari motivi, fra i quali rientrano la fretta, pietanze troppo condite, lo stress e porzioni troppo abbondanti. Inoltre, il senso di pesantezza può essere determinato da cibi troppo ricchi di grassi e di zuccheri, da condimenti eccessivi ma anche da alimenti o bevande troppo fredde. Per non incorrere in problemi digestivi è buona norma concedersi una giusta pausa durante la quale mangiare con calma, masticando bene ed assaporando i vari piatti. Per favorire il processo digestivo è opportuno consumare porzioni medie, non abusare di bevande alcoliche e di caffè; un ruolo importante viene svolto anche dalle cotture che devono essere, il più possibile leggere e povere di grassi. Da limitare le fritture, i soffritti e l’utilizzo di condimenti mentre è più adeguata la cottura al vapore, al cartoccio, in umido e al forno.

Quando la cattiva digestione è ricorrente è necessario chiedere il parere del proprio medico che può suggerire degli esami approfonditi, necessari per escludere la presenza di patologie più gravi come l’ulcera o la gastrite. Per brevi periodi e per favorire la digestione è indicata la Citrosodina, un prodotto da banco che si acquista in farmacia. La Citrosodina oltre a migliorare la digestione, interviene in caso di acidità di stomaco e dei sintomi collegati, come dolore e gonfiore.

Si trova in compresse masticabili senza zucchero al gusto di limone, ideali quando si è fuori casa e in granuli da disciogliere in acqua. La Citrosodina è venduta anche in bustine monodose effervescenti, da sciogliere in un bicchiere d’acqua. L’effetto di questo prodotto è immediato e sicuro ma, non può essere prolungato nel tempo. La Citrosodina non è indicata a chi segue una dieta, alle persone affette da ipertensione o problemi ai reni.

Per avere maggiori informazioni sulla Citrosodina clicca qui http://www.citrosodina.it